Weekend di trekking: traversata del Monte Baldo

Vi aspetta un intero weekend di trekking sul Monte Baldo accompagnati dalla nostra guida escursionistica, di formazione geologo, per rimanere stupiti dagli scorci che si aprono dalla montagna sul Lago di Garda e sui dintorni.

Perché sì:

  • Per salire in quota senza fatica con la funivia di Malcesine, che grazie alle cabine rotanti (una delle poche sull’arco alpino) permette di ammirare la bellezza dei luoghi a 360°
  • per scoprire il Monte Baldo, la montagna veronese per eccellenza attraverso un percorso che permette di ammirare un ambiente alpino modellato dall’erosione dell’acqua e da antichi ghiacciai
  • per emozionarsi davanti al sogno colorato di azzurro del Lago di Garda visto dall’alto e avvistare con un po’ di fortuna branchi di camosci e altra fauna locale
  • per il panorama straordinario che si offre alla vista in tutta la sua ampiezza: dalle cime innevate delle Alpi, ai netti profili delle montagne più vicine fino alla dolcezza della pianura

 

Il Monte Baldo è una catena montuosa costituita da diverse cime superiori a 2000 m che si estendono sul lato orientale del Lago di Garda, costeggiandolo praticamente da sud verso nord per tutta la sua lunghezza. A livello geologico questa catena si imposta su una particolare piega della crosta continentale e ben apprezzabile se indicata da un occhio esperto.

Percorreremo insieme il sentiero delle creste, che costeggia o sale direttamente tutte le cime della catena. Il percorso è sempre molto panoramico in tutte le direzioni. Alcuni tratti si presentano più rocciosi e sconnessi, ma sempre camminabili. Richiesto in alcuni brevi tratti il passo fermo dove il sentiero si restringe.

Alla mattina, se procederemo in silenzio e con un po’ di fortuna, avremo la possibilità di ammirare nei circhi glaciali più nascosti alcuni branchi di camosci e altra fauna locale.

Il Rifugio Telegrafo dove pernotterete è un posto fantastico, nel pieno di una dimensione propriamente alpina, circondato da circhi glaciali e pareti di roccia, che sa regalare panorami mozzafiato, con tramonti sul Garda che riempiono di significato ogni giornata passata lassù. Il pregio di un luogo così è il vivere in modo un po’ spartano (in camera da 8 posti), anche se è molto curato e si mangia bene.

Si tratta di un contesto tanto bello, quanto severo: proprio per questo va rispettato e tutelato. Niente ti viene regalato.

Gli argomenti trattati saranno: la geologia e la geomorfologia del gruppo del Monte Baldo, la formazione delle Prealpi in genere, la glaciologia e la climatologia, il lago di Garda e sua formazione, la botanica e la flora particolare del monte Baldo, la fauna locale. Turismo sulla montagna veronese per eccellenza e sua evoluzione dagli anni 60 ad oggi.

Raggiungerete infine la località Prada Alta dove vi aspetterà un minivan che vi porterà indietro alla Funivia.

Quando: sabato 27 – domenica 28 giugno

Ritrovo: ore 9.30 Funivia di Malcesine (VR), Via Navene Vecchia, 12, 37018 Malcesine VR

Difficoltà: media, difficile (sentieri E, qualche breve tratto EE) 5-6 h di camminata a ritmi blandi di velocità primo giorno, 3-4 h il secondo, adatta a ragazzi sopra i 12 anni se accompagnati e abituati a camminare in sentieri a tratti sconnessi o stretti.

Percorso primo giorno: 600/700 m in salita lungo sentieri per molti tratti battuti (E), qualche tratto più sconnesso e stretto (EE), secondo giorno: 1100 m negativi circa lungo sentieri battuti (E)

Prezzo: € 175 adulto, € 150 bambino

Include: guida escursionistica-ambientale (geologo), pernottamento con trattamento di mezza pensione in rifugio*, transfer per ritornare alla funivia il secondo giorno, assicurazione, organizzazione tecnica.

Non include: pranzi a sacco, biglietto funivia Malcesine (€ 22,00 a persona), tutto quello che non è specificato sotto la voce “Include”.

Da portare con sé: uno zaino impermeabile o copri zaino 30-40 litri, 2/3 litri di liquidi e del cibo energetico. Indossa scarponcini da montagna con suole anti-scivolo, abbigliamento a strati, portare giacca impermeabile e antivento, crema solare, occhiali da sole, guanti e berretto nello zaino, utili i bastoncini da trekking. Intimo di ricambio.

Mezza pensione in rifugio:

cena (primo, secondo a scelta tra più opzioni, dolce, acqua, vino, caffè),

pernottamento in stanza da 8 posti letto, è incluso l’uso del sacco lenzuolo,

colazione a buffet dolce.

L’evento verrà garantito con un minimo di iscritti e verrà confermato via email.


Modalità di iscrizione:

Al momento dell’iscrizione chiediamo una caparra di € 40 a persona da versare con bonifico bancario intestato a Viaggiare Curiosi di Carmen Gurinov, IBAN: IT76R0558401795000000074992, causale: data e titolo escursione. Saldo da pagare in loco il giorno dell’escursione.

 Per informazioni e prenotazioni:

VIAGGIARE CURIOSI agenzia turismo sostenibile

Via Aureliana 50, 35036 Montegrotto Terme (PD

cell. 328 4089272

e-mail info@viaggiarecuriosi.com

 

 

Contattaci

Tel: +39 328 4089272 info@viaggiarecuriosi.com